BIOGRAFIA STUDIO

Lo studio associato ingaglio & partners opera nel campo dell'architettura e dell'ingegneria dal 1970.

Negli anni '70 svolge una intensa attivià progettuale per il gruppo ITALSTAT- gruppo IRI, attuando alcuni progetti importanti tra cui la sistemazione del piazzale del Traforo del Monte Bianco.

Nel corso degli anni amplia i propri ambiti di operatività all'ingegneria impiantistica ed all'architettura bioclimatica, acquisendo notevole esperienza in vari settori di intervento (Ambiente, Urbanistica, Terziario, Uffici Direzionali, Architettura Ospedaliera, Villaggi turistici e Alberghi, Residenziale, Stabilimenti industriali, Impianti sportivi).

Lavora sia in ambito pubblico che privato, assicurando la gestione dell'intero iter dalla fase progettuale (supportato dallo studio di fattibilità del'intervento e dall'analisi costi benefici) e fino a quella realizzativa.

Lo studio svolge la sua attività professionale avvalendosi di uno staff per la progettazione architettonica e la grafica, e per la la progettazione strutturale ed impiantistica, offrendo un insieme di servizi integrati, di carattere tecnico, economico e burocratico.

Lo studio negli ultimi anni acquisisce anche una vasta esperienza nel campo dell'architettura sostenibile e del Feng Shui applicandone i principi per realizzare ambienti che siano in maggiore armonia con i suoi fruitori.

Fare architettura non significa solo realizzare un'opera esteticamente valida ma soprattutto tener conto del luogo, delle richieste del Committente, dell'ambiente in cui si interviene, delle funzioni e della fruizione del contesto che varia ogni volta.

I limiti imposti dai requisiti di ogni progetto diventano stimolo per conferire una maggiore originalità alle diverse soluzioni architettoniche.

Ad oggi lo studio opera su tutto il territorio nazionale con particolare specializzazione nei settori sanitario, alberghiero e residenziale.

Il Team di Studio Ingaglio

GAETANO Ingaglio

Architetto
Inscritto all' Albo degli Architetti di Roma dal 11.03.1970 al n. 2354

Fondatore dello studio dal 1970, laureato presso la facoltà di Architettura di Roma dal 1971 al 1978 collabora in qualità di assistente al secondo Corso di Composizione Architettonica della Facoltà di Architettura di Roma tenuto dal prof. arch. Ludovico Quaroni.

Sin da subito instaura una collaborazione con la Società del gruppo ITALSTAT - gruppo IRI, per conto della quale si occupa di importanti progetti di assetto del territorio e di architettura.

Tra i progetti di particolare interesse il progetto per la sistemazione definitiva del Traforo del Monte Bianco,e alcuni progetti pilota di riassetto urbano del territorio. Successivamente diventa uno dei soci del CNETO (Centro Nazionale per l' edilizia e la tecnica ospedaliera ).

Attualmente vanta un' esperienza pluriennale sopratutto nel campo dell' edilizia ospedaliera e nell' impiantistica.

Monica Ingaglio

Architetto
Inscritto all' Albo degli Architetti di Roma dal 22.09.1997 al n. 11885

Dopo aver approfondito gli studi in bioclimatica ed essere nel 1995 diventata socio dell' INBAR (Istituto Nazionale di Bioarchitettura), nel febbraio del 1997 si laurea presso la facoltà di Architettura di Roma con votazione di 110 e lode. Nel 1998 diventa coordinatrice della Sicurezza ai sensi del D.lgs. n. 494/94, con attestato della Confendilizia - Aniem.

Prosegue la sua formazione e lo sviluppo professionale con particolare attenzione all' architettura bioclimatica acquisendo numerosi attestati. Parallelamente sviluppa una particolare attenzione al design e alla progettazione di interni. Entra nel mondo del colore interessandosi ai risvolti fisici e psicologici sia consci che inconsci.

È oggi esperta in architettura sostenibile ed ecologica, interessata ad una visione olistica dell'architettura ne approfondisce tutti gli aspetti in una chiave non solo tecnico formale ma psicologica, esoterica e spirituale. Amplia le sue conoscenze con lo Space Clearing, l'arte di purificare e consacrare le energie presenti negli edifici e insegnante di Feng Shui.

Daniele Ceraudo

Architetto
Iscritto all' Albo degli Architetti di Roma dal 07.01.2016 n.23007

Nel 2011 inizia la sua esperienza professionale a Barcellona , grazie al programma Studio Design, collaborando in concorsi nazionali ed internazionali quali "Europan 11 Simrishamn" (Svezia) e Concours d'architecture pour l'agrandissement du site scolaire et creation d'un parc sportif au censuy" a Renes (Svizzera). Tornato a Roma, si laurea nel 2012 con votazione 110 all'Università degli Studi Roma Tre presso la Facoltà di Architettura.

In parallelo inizia ad approfondire le tematiche relative alla rappresentazione grafica e tridimensionale, conseguendo certificati Autodesk in 3d Studio Max Professional e collaborando, come modellatore e renderer, con alcuni marchi di interior design nazionali ed internazionali.

La sua esperienza professionale prosegue con la collaborazione alla realizzazione di numerosi progetti residenziali e commerciali nel territorio romano e nazionale. Dal 2016 collabora con lo studio.

Davide Perillo

Architetto
Iscritto all'Albo degli Architetti di Messina dal 17.01.2011 al n.1916

Prima ancora della laurea approfondisce le tematiche del progetto esecutivo grazie ad un corso di formazione di capocantiere in zona sismica. Nel 2009, con la tesi dal titolo "Proposte di interventi ad alta efficienza ambientale, per il ripristino dell'area ex Sanderson a Messina" approfondisce le tematiche del progetto bioclimatico dalla scala urbanistica alla scala di cantiere.

Subito dopo, la relativa tesi è stata selezionata (primo premio) in occasione del concorso indetto da Fantini Scianatico "L'architettura bioecologica" per il biennio 2009-2010. Nel frattempo l'incontro con l'artista ingegnere messinese Achille Baratta, in arte Aldobrando, consolida la passione per la rappresentazione del progetto con le tecniche tradizionali affiancate dalle tecniche multimediali, oltre che la passione per il design. Nel 2012 vince il Concorso tra artisti per la realizzazione di una scultura da collocare sul prospetto principale della caserna dei Vigili del Fuoco di Letojanni (Messina), indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti- Provveditorato Opere Pubbliche Sicilia-Calabria, opera ultimata il 02.05.2014.

Nel tempo continua a coltivare passioni come la fotografia d'architettura (secondo premio al concorso Cesarch 2011 e primo premio al Concorso nazionale fotografico Premio Giacquinto Costruzioni 2012 "L'Architettura in foto" con la foto "Un volo dal vecchio al nuovo") e l'interior design con la creazione di lampade ed oggetti di design realizzati personalmente

Le nostre competenze

Edilizia Ospedaliera

95%

Interior Design

80%

Edilizia Residenziale

85%

Ingegneria ed infrastrutture

70%

Uffici e Servizi

75%